Meleta city of angels e Fatboy Slim già sapeva.

Corre veloce la notte maremmana in quel di Meleta, il Favi fatica a prendere sonno ed inizia a scaldare i motori in attesa della fine della quarantena, cinquantena o sessantena che dir si voglia.

E così, mentre il calice abbonda di un buon bianco maremmano firmato dall’Azienda Agricola Sassotondo di Sorano e denominato TufoBianco (bianco profumato ideale per queste giornate semi-estive e sapientemente elaborato con un mix di trebbiano, sauvignon e greco), il Favi si interroga sulle dinamiche sociali post pandemia.

Ad un certo punto un flash (bella zio): un gran pezzo di Fatboy Slim che riassume buona parte di quello che lo scrivente immagina di trovarsi di fronte ogni qualvolta esce di casa.

Ogni qualvolta si dirige a lavoro.

Ogni qualvolta si reca in luoghi di divertimento.

Ogni qualvolta incontra persone e parla con loro.

Ogni qualvolta si permette di sognare un’elevazione/evoluzione dello spirito umano.

E stasera il Favi non scrive più, c’ha già pensato il buon Fatboy Slim.

City of Meleta, city of angels.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...